martedì 12 giugno 2012

Tutorial effetto neve e nevicata


  Se volete dare un effetto particolare alle vostre architetture, sperimentare un clima rigido con accumuli di neve e nevicata, seguitemi in questi pochi ma decisivi passaggi per trasformare un'immagine normale in una scena nella stagione invernale.
  Partendo da un render veloce realizzato con Revit Architecture da Cristiano Rossi per Mandarino Blu, ho provveduto ad aggiungere effetti di post-produzione, modificando l'immagine con Photoshop e ritocchi di tavoletta grafica.


  Neve:
o1. Correggere i colori dell’immagine con Tonalità/Saturazione (Ctrl+U), per rendere l'atmosfera più fredda, aumentando la Luminosità e diminuendo la Saturazione.
o2. Aggiungere la neve su un nuovo livello, con pennellate irregolari utilizzando un bianco sporco e una tinta di blu per le ombre. Ci si può aiutare applicando delle foto della neve opportunamente sagomate.
o3. Usare lo Strumento Scherma e Brucia per aumentare e diminuire i contrasti di luce e ombre sulla neve.
o4. Dipingere le finestre con un bianco su nuovo livello e usare il metodo di fusione “Sovrapponi”, per creare l'effetto brina e condensa (i classici vetri appannati).




  Nevicata:
o1. Creare un nuovo livello e riempirlo di nero.
o2. Recarsi nel menu Filtro > Disturbo > Aggiungi disturbo. Inserire il valore 150 come quantità, mettere il segno di spunta accanto alle voci Gaussiana e Monocromatico.
o3. Recarsi nel menu Filtro > Sfocatura > Sfoca maggiormente.
o4. Recarsi nel menu Immagine > Regolazioni > Livelli (Ctrl+L). Spostare la freccetta nera fino ad ottenere un set di valori pari a 162, 1.00 e 255.
o5. Impostare il livello precedentemente creato su “Colore scherma”.
o6. Duplicare il livello e Modifica > Trasforma > Ruota a 180°.
o7. Recarsi nel menu Filtro > Effetto pixel > Cristallizza. Impostare la dimensione cella su 10.
o8. Recarsi nel menu Filtro > Sfocatura > Effetto movimento. Impostare l’angolo su -65° e la distanza su 8 pixel.


  Tutti i valori citati sono solo suggeriti, meglio provare sempre nuove soluzioni, modificando a proprio piacimento i parametri e ripetendo i vari passaggi. Provare è fare esperienza, e questo ci serve a "piegare" gli strumenti utilizzati alle nostre esigenze!
  Altre mie immagini come riferimento per vedere gli effetti di neve: Twins on Winter e Omaggio a Caspar David Friedrich
Pan

Nessun commento:

Posta un commento