lunedì 9 luglio 2012

MusicArt - La compagna cosmica

  Questa volta per la rubrica MusicArt affronterò un personaggio famoso, ma anziché le foto classiche della sua carriera ho preferito ritrarre il particolare romantico della sua storica coppia. Sebbene con la barba, sfoggiata durante l'ultimo periodo di vita, si tratta proprio di Jim Morrison e di Pam.


  Fu un ribelle nella vita e nella musica; considerato "il re del rock e del cazzo" nel ritratto che ne fece la giornalista e scrittrice Patricia Kennealy. Lui diceva di sé: 
"Sono sempre stato attirato dalle idee di ribellione contro l'autorità. Quando ti riconcili con l'autorità, diventi tu stesso un'autorità."
  Proprio sotto questo concetto Jim Morrison crea spesso disordini durante le sue performance sul palco. Viene più volte arrestato e solo di recente, nonostante la sua morte e interi decenni trascorsi, lo stato della Florida lo ha riabilitato, dopo la condanna per aver mostrato il pene in pubblico durante un concerto.
  Patricia Kennealy ebbe una relazione con Jim, molto ingigantita da lei stessa, sfociata in una unione pagana stile Wicca. Sebbene ciò, Jim considerò sua storica compagna Pamela Courson, conosciuta da tutti come "Pam". La loro relazione fu costante e duratura, lui la definì la sua "compagna cosmica".

  Proprio a partire da questa frase nasce l'idea di ritrarre quel momento: Jim e Pam, insieme, assorti tra loro, nella pace dei sensi. Una scena romantica, che forse stona con l'immagine creata dal frontman del gruppo The Doors, sicuramente distante dalla strana morte per suicidio (anche lui entra di fatto nel club 27 con tutti i misteri del caso che un personaggio così famoso poteva creare). Strana la morte, strana la vita, anche Pam dopo soli tre anni lo seguirà nel decesso per overdose durante l'esilio parigino.
Pan

Precedenti articoli e illustrazioni: 

Nessun commento:

Posta un commento